Blog: http://Laurentius.ilcannocchiale.it

Amor che soffocato navighi su mari indomiti

Quando la scrissi era dedicata ad una particolare situazione. Oggi la dedico ad una situazione un po' diversa.

AMOR CHE SOFFOCATO NAVIGHI SU MARI INDOMITI

Amor che soffocato navighi su mari indomiti,
in acque docili specchiar l’imago tenue e dolorosa sfugge
come fatuo vibrar d’emozione spenta e d’ogni spunto ferma.

Seppur con gioia tradir lo stato mio k’annaspa e non felice
agogna pace e tiepidezza d’una svolta degna
a voltar la vita a bene e sole e mare calmo e chiaro.

Prima d’un’ora che si spegne lesta
raggi d’un sol cor che batte e freme
e inutile s’appresta a non lasciar l’amor che resta.



Pubblicato il 27/4/2009 alle 11.11 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web